Gran Cafè Chantant al Politeama di Prato

gran-cafe-chantant-01

Teatro Politeama Pratese
Stagione teatrale 2016/2017

Sabato 28 gennaio, ore 21.00 (Turno A)
Domenica 29 gennaio, ore 16.00 (Turno B)
PRIMA IN TOSCANA

Compagnia Il Teatro di Tato Russo presenta
Gran Cafè Chantant
Vaudeville in due atti di Tato Russo
da Eduardo Scarpetta

con Tato Russo, Clelia Rondinella, Katia Terlizzi, Renato De Rienzo, 
Mario Brancaccio, Salvatore Esposito, Dodo Gagliarde, Letizia Netti, Carmen Pommella, Antonio Romano, Francesco Ruotolo, Caterina Scalaprice, Massimo Sorrentino

e con L’Orchestra Gran Cafè Chantant

scene Peppe Zarbo
costumi Giusi Giustino
musiche Zeno Craig
disegno luci Roger La Fontaine
Continua a leggere

All’Opera! Architettura, repertorio, gestione del teatro per musica del Maggio Musicale Fiorentino

maggio-musicale-fiorentino-1937

In collaborazione con la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
SPaZIO A
Firenze, Italia

All’Opera!
Architettura, repertorio, gestione del teatro per musica
per l’ottantesima edizione del Maggio Musicale Fiorentino
27 gennaio – 14 luglio 2017

Anche quest’anno lo Spazio A, in lungarno Benvenuto Cellini 13a, propone un ciclo di eventi ispirato ad un anniversario legato alla vita culturale e civile fiorentina: l’ottantesima edizione di un festival fondamentale per la nostra città, il Maggio Musicale Fiorentino. Promossa come sempre da FORMA EDIZIONI, la nuova rassegna si intitola “All’Opera! Architettura, repertorio, gestione del teatro per musica per l’ottantesima edizione del Maggio Musicale Fiorentino” ed è curata, come sempre, da Laura Andreini, Riccardo Bruscagli e Marco Casamonti. Continua a leggere

Tutti in moto! Un ciclo di incontri a Pontedera

giacomo-balla-automobile-in-corsa

TUTTI IN MOTO!
Il mito della velocità in cento anni di arte
a cura di Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci

Un ciclo di incontri a Pontedera nelle due sedi della mostra
PALP Palazzo Pretorio Pontedera e Museo Piaggio
20 gennaio – 7 aprile 2017

Prosegue a Pontedera la grande mostra Tutti in moto! Il mito della velocità in cento anni di arte, curata da Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci e allestita nelle splendide sale del Palazzo Pretorio, diventato dopo imponenti lavori di restauro un nuovo spazio espositivo col nome di Palp, e nella sede del Museo Piaggio, che ospita anche la mostra Futurismo, velocità e fotografia, a cura di Giovanni Lista. Continua a leggere

I maestri del cinema interpretano la storia dell’arte a Lucca

martone-caravaggio

I maestri del cinema interpretano la storia dell’arte
Ciclo di proiezioni
Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti
Via San Micheletto 3, Lucca

Sabato 28 gennaio 2017, ore 17
Luciano Emmer, Leonardo da Vinci, 1952, documentario, 52 minuti

Sabato 4 febbraio 2017, ore 17
Michelangelo Antonioni, Lo sguardo di Michelangelo, 2004, cortometraggio, 15 minuti
Carlo Ludovico Ragghianti, Michelangiolo, 1964, critofilm, 78 minuti

Sabato 11 febbraio 2017, ore 17
Mario Martone, Caravaggio, l’ultimo tempo, 2005, documentario, 41 minuti

Ingresso libero
in collaborazione con l’Associazione Terzopiano

La Fondazione Ragghianti inaugura sabato 28 gennaio, alle ore 17, nella propria sede a Lucca (via San Micheletto, 3), I maestri del cinema interpretano la storia dell’arte, un ciclo di proiezioni audiovisive che dimostra come il medium video-cinematografico possa diventare uno strumento di interpretazione critica e di divulgazione, secondo l’esempio pionieristico fornito da Carlo Ludovico Ragghianti con i suoi critofilm. Continua a leggere

Un’ora di tranquillità al Teatro Politeama di Prato

un_ora-di-tranquillita

Teatro Politeama Pratese
Stagione teatrale 2016/2017

Sabato 14 gennaio, ore 21 (Turno A)
Domenica 15 gennaio, ore 16 (Turno B)

Valerio Santoro e La Pirandelliana presentano
Un’ora di tranquillità
di Florian Zeller

con Massimo Ghini, Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Galatea Ranzi, Luca Scapparone, Marta Zoffoli

Scenografia Roberto Crea
Costumi Silvia Frattolillo
Luci Marco Palmieri
Regia di Massimo Ghini

Il nuovo anno si apre al Teatro Politeama Pratese sabato 14 e domenica 15 gennaio con lo spettacolo Un’ora di tranquillità, diretto e interpretato da Massimo Ghini, che ha deciso di misurarsi con la travolgente comicità di un testo, mai rappresentato in Italia, scritto da Florian Zeller, uno dei più apprezzati drammaturgi francesi di oggi. Sul palco con Ghini, in questa commedia corale, i bravissimi Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Galatea Ranzi, Luca Scapparone e Marta ZoffoliContinua a leggere

Apre al pubblico l’Ex Magazzino Vini a Trieste – Archea Associati

ARCHEA_TRIESTE_Ph.-Pietro-Savorelli_01

Archea Associati
EX MAGAZZINO VINI
Trieste 

Gli architetti fiorentini Archea associati firmano il restauro dell’ex magazzino vini aTrieste
Sede del nuovo store Eataly

Martedì 17 Gennaio 2017 apertura ufficiale al pubblico

Gli architetti fiorentini ARCHEA ASSOCIATI / Marco Casamonti firmano un nuovo importante progetto, la ristrutturazione dell’ex Magazzino del Vino a Trieste che apre ufficialmente al pubblico, oggi martedì 17 gennaio, con un nuovo store di Eataly.

L’acquisto e i lavori dell’immobile ottocentesco, che si trova proprio sulle Rive di Trieste e si affaccia sul mare con uno splendido waterfront, sono stati finanziati dalla Fondazione CRTrieste, con un investimento complessivo di 25 milioni di euro. L’edificio era stato acquistato nel 2005 per adibirlo ad attività congressuale e, successivamente, su invito dell’Amministrazione comunale, il progetto originario è stato rivisto e l’edificio è stato destinato ad attività commerciale.  Continua a leggere

La cultura è come la marmellata: Come promuovere il patrimonio italiano con le imprese

marina-valensise

Museo Marino Marini, Firenze
Venerdì 20 gennaio 2017, ore 18.00
Presentazione del volume

La cultura è come la marmellata
Come promuovere il patrimonio italiano con le imprese
di Marina Valensise
edito da Marsilio Nodi/Nodi

introduce Patrizia Asproni
Presidente del Museo Marino Marini

ne parleranno con l’autrice
Isabelle Mallez
Direttrice dell’Institut français Firenze e Console Onoraria di Francia a Firenze

Maria Cristina Carratù
La Repubblica

Cioccolata di benvenuto Continua a leggere

Vittorio Sgarbi: Dall’ombra alla luce, da Caravaggio a Tiepolo

capre

Vittorio Sgarbi
Dall’ombra alla luce
Da Caravaggio a Tiepolo
IL TESORO D’ITALIA IV
La Nave di Teseo 

In libreria il 7 dicembre

Credevo di sapere cos’è l’Italia: non lo sapevo abbastanza. È stato come risvegliarsi davanti alla sua natura di scrigno contenente in infiniti scrigni, davanti a una inesauribile e prodigiosa dotazione di bellezza. (dall’introduzione di Paolo Di Paolo)

Negli occhi delle capre di Rosa da Tivoli c’è una verità dolente, un’alternativa coscienza del mondo, un’umanità mascherataVittorio Sgarbi

Caravaggio muore nel 1610 lasciando dietro di sé una scia di fuoco. L’eco delle sue invenzioni scuote l’Europa e artisti da ogni dove si mettono sulle tracce delle sue opere. Dall’ombra alla luce - quarto volume della storia e geografia dell’arte italiana di Vittorio Sgarbi - prende avvio proprio da un inseguimento: Pieter Paul Rubens cerca Caravaggio a Roma ma non lo trova. Continua a leggere

I giardini della scultura Pier Carlo Santini a Lucca

santini

I giardini della scultura Pier Carlo Santini
Complesso monumentale di San Micheletto, Lucca
17 dicembre 2016, ore 11

Sabato 17 dicembre, nei chiostri del Complesso monumentale di San Micheletto, a Lucca, si inaugurano ‘I giardini della scultura Pier Carlo Santini’, un nuovo percorso espositivo delle sculture appartenenti alla collezione della Fondazione Ragghianti, da oggi intitolato a Pier Carlo Santini, suo primo indimenticato direttore, che contribuì in modo determinante, attraverso la realizzazione di molte mostre sulle mura e nell’Orto Botanico, all’arrivo della maggior parte di queste opere in città.  Continua a leggere

Museo Marino Marini: novità e programma 2017

marini

Firenze, Museo Marino Marini
Novità e Programma 2017

La Presidente Patrizia Asproni presenta il nuovo corso del Museo Marino Marini di Firenze: rinnovati attività e obiettivi.

Aprirsi sempre di più alla città, diventare un luogo di aggregazione non solo attraverso le esposizioni ma anche con attività multidisciplinari, in collegamento con altre istituzioni cittadine, rafforzando i rapporti con il territorio: un museo che deve vivere nella città, per la città e i suoi abitanti. Continua a leggere